Tag

, , ,


Pitturarsi le unghie non é lo stesso come di dipingere una ringhiera, non possiamo farlo solo cosi! Ci sono delle regole, dei segreti, con i quali adesso faremo conoscenza.

Lo smalto va steso sempre con una linea verticale nella parte centrale dell’unghia incominciando dalla radice fino alla punta. Dopo di questo, diamo una spennellata a destra e poi una a sinistra, e facciamo sempre attenzione che ai due lati rimanga circa 1 millimetro libero. In questo modo garantiamo una forma ottimale per le unghie che dona lunghezza anche alle unghie piú corte.

La seconda passata di smalto facciamola solo quando la prima é ben asciutta. Per capire se lo smalto é asciutto o no, accostiamo la punta della lingua allo smalto, se sentiamo un formicolio allora lo smalto non é ancora secco. Per un singolo strato di smalto immergiamo una volta sola il pennellino nella bottiglietta dello smalto, questa infatti é la quantitá perfetta per una stesura.

Mi raccomando non scegliamo lo smalto solo secondo il colore, controlliamo sempre che il pennellino sia abbastanza largo, morbido e lungo in particolare che arrivi fino alla fine della boccetta dello smalto. In questo modo si velocizza tutto, perché cosí basta solo immergerlo una volta per stendere lo smalto. Un trend per l’estate é la manicure all’italiana, la forma delle unghie é molto squadrata e i toni dello smalto scuri. I colori vivaci sono molto adatti per le unghie dei piedi, i toni pastello invece vanno benissimo per le mani e le rendono molto sexy.