Tag

, , ,


Prima di disinfettare e pulire gli strumenti e/o accessori che usiamo, dobbiamo decidere se sono porosi o se si tratta di strumenti usa e getta. Porosi sono per esempio materiali come i tessili, spugnosi, o materiali che assorbono l’umiditá -di questa categoria fanno parte la maggior parte delle lime per le unghie, i bastoncini e i buffer.
Tutti i materiali che con l’umiditá o dopo averli disinfettati si possono rovinare, devono essere per forza buttati via. Inoltre dobbiamo buttare via tutte le attrezzature che durante il loro uso vengono a contatto con sangue, liquidi corporei e parti infettate, perché questi attrezzi non possono assolutamente essere disinfettati.

Lima di vetro professionale piccola. Precisa, lavabile, igienica. È un ottimo utensile sia per la manicure tradizionale che per ricostruzione unghie.
Lime di vetro

I materiali non porosi sono per esempio materiali duri come: metallo, vetro o plastica dura. (forbici, pinzette, frese per unghie, lime di metallo o di fibra di vetro.) Tutti questi materiali possono essere disinfettati e usati piú volte. Dopo aver pulito gli attrezzi, bisogna metterli a bagno per 10 minuti in alcol isoporpolico o etilico al 70%. Le asciugamani, i buffer e altri materiali simili possono essere lavati tranquillamente in lavatrice con del detersivo. Invece gli altri materiali per esempio le spazzole i pennelli, che non sono direttamente a contatto con la pelle (smalti, polveri) che quindi non diffondono batteri, non devon o essere disinfettati. Se non siete sicuri che un attrezzo puó essere pulito e disinfettato é meglio non rischiare. Buttalo via.