Tag

, , , , , , , ,


I gel uv per la ricostruzione delle unghie sono stati sviluppati molto negli ultimi anni. I primi uv gel si staccavano e si rompevano con facilitá e si ingiallivano. Dopo molti esperimenti i produttori, sono riusciti a eliminare questi problemi, e il gel é diventato sempre di piú popolare e usato dai professionisti. I nuovi uv gel per la ricostruzione delle unghie possono essere usati per qualsiasi tipo di unghia anche senza le tip. Possono contenere fibre di vetro o cristallo che rafforzano la struttura delle unghie. I gel possono essere distinti sulla base della loro densitá: morbida, media e densa. I gel morbidi sono sempre meno usati, perché c’é bisogno di passare tre strati e sbavano facilemente sulla pelle quindi si staccano con piú facilitá. Quelli piú usati sono i gel densi, che non sbavano, e sono autolivellanti per dare la forma curva alle unghie. Ci sono i gel monofase e quelli a piú fasi. Quelli a monofase riducono il tempo impiegato. Un pó piú esigenti sono i gel privi di acidi, che si attacano meglio, inoltre possono essere usati anche su persone allergiche! I gel per la ricostruzione oggi come oggi possiamo trovarli in diversi colori. Prima di tutto i trasparenti, ma possiamo trovare dei rosa opachi, oppure color caramello, color carne, perlati e naturalmente bianchi. Il gel soak off invece possono essere usati da chi vuole farsi la ricostruzione delle unghie solo per una particolare occasione: vacanze, feste ect. Dopo di ció si puó rimuovere il gel senza nessun danno. Puó essere trasparente con il bordo finale bianco, oppure colorato. Il soak off gel veniva usato anche come smalto, per farlo durare di piú, ma su questo piano é stata sviluppata un’innovazione, che si integra ma puó essere anche una novitá e si chiama Smalto Gel o smalto semipermanente (gel polish). Nuovo é il flex gel, o meglio gel di gomma (gum gel), che é molto flessibile si piega ma non si rompe. É suggerito nelle competizioni dove vogliamo creare diverse forme, o se sottoponiamo a sforzi le nostre mani.