Tag

, , , , , , , ,


La cura delle unghie é importante tanto quanto quella dei capelli e della pelle. Nella prima parte di questo articolo vedremo cosa si intende per una manicure precisa e professionale. La prima cosa che bisogna fare e mettere a posto le unghie, propio perché in estate é importante curarle e ridare alle unghie tutte le vitamine perse durante i mesi invernali. In questo articolo ci occuperemo della cura delle unghie, di quanto questa sia importante, e scopriremo insieme cos’é questa misteriosa manicure giapponese.

Quando andiamo da una professionista, abbiamo la possibilitá di scegliere tra tre tipi di manicure, la french manicure, che non prende il nome dal tipo di smalto che si usa, anche se molte persone credono cosi. La french manicure significa che le cuticole non vengono tagliate ma senza mettere a bagno le unghie, vengono spinte indietro, ma questo tipo di manicure non viene chiesta da nessuno visto che non ha un bel risultato. Il secondo tipo di manicure, é quello classico dove si metteno a bagno le mani, e dopo di ció le cuticole che si sono ammorbidite vengono tagliate con una forbice. Il terzo tipo, che va molto di moda ultimamente, ma che ha una grande storia alle spalle é la manicure giapponese, che era un’abitudine segreta dei vecchi imperatori giapponesi. La cosa fondamentale in questa manicure é la crema di cera d’api e la polvere di cera d’api, che rafforzano le unghie, ma di questo ne parleremo tra un pó.

Il primo passo é quello di scegliere che tipo di lunghezza vogliamo dare alle nostre unghie, possiamo farlo con lime di carta o di vetro, quelle di vetro si riscaldano durante l’uso, e quindi saldano il bordo delle unghie, questo é un vantaggio per le persone a cui si sfaldano le unghie facilmente. Dobbiamo peró sapere che con questo tipo di lima il lavoro é un pó piú lento.

manicure passo dopo passo

Dopo di ció spingiamo le cuticole con uno strumento apposito, e mettiamo a bagno le mani, in modo che la pelle si ammorbidisca, quindi sará piú facile tagliarla. Dobbiamo sapere che alcune persone tagliano le cuticole e la pelle intorno alle unghie, altre invece dicono che non bisogna tagliarla ma solo spingerla, perché questa pelle serve per proteggere le unghie, la cosa importante é non esagerare, per eviatare danni alle nostre unghie. Infatti dobbiamo sottolineare che se queste parti si infiammano guariscono molto lentamente e possono creare fastidi e dolori. Anche se possiamo farlo da sole é meglio una volta al mese andare da una professionista. A questo punto, prima di tagliare le pellicine e le cuticole usiamo un prodotto apposito per questa operazione che ci rende piú facile tagliarle, bisogna stendere uno strato spesso sulle parti che dobbiamo tagliare e dopo un pó procedere con le forbici. Per il taglio scegliamo una forbice che sia affilata e combaci bene, cosi potremo lavorare meglio. Dopo aver tagliato la pelle dobbiamo disinfettare, perché si puó infettare facilemnte. L’ultima cosa sono alcune gocce d’olio idrantatnte e siamo pronte.

manicure passo dopo passo

L’olio serve per eviatare che la pelle si secchi, infatti le unghie molto spesso si rompono a quelle persone con la pelle molto secca intorno alle unghie. Possiamo usare anche l’olio di oliva, ma la cosa migliore é un olio specifico, pieno di vitamine. Le vitamine A, D e C, sono molto importanti per le unghie, é importante sapere che gli smalti rinforzanti non possono fare miracoli, perché le unghie sono in grado di assorbire solo un terzo di quest’ultimo, quindi é piú importante nutrirle dall’interno. Se andiamo da una professionista allora facciamoci fare anche un bel massaggio, ma se lo facciamo da sole non dimentichiamoci di mettere della crema idratante anche se d’estate é meglio non usare creme molto grasse.

manicure passo dopo passo

Dopo che abbiamo limato le unghie, e abbiamo tolto la pelle in eccesso, possiamo adoperare la manicure giapponese. Da noi si usa dal 2002, ma é un’arte molto antica. Quello che ci serve possiamo procurarcelo anche da sole ma la cosa migliore é quella di affidarsi ad una persona esperta.

manicure giapponese passo dopo passo

Il primo passo é quello di passare una lima apposita sulla superficie delle unghie. Dobbiamo fare attenzione non bisogna fare questa procedura ogni volta che facciamo la manicure ma solo se ce ne bisogno perché limandole troppo possiamo danneggiare le unghie. Dopo la limatura dobbiamo usare una crema di cera d’api che dobbiamo applicare con uno speciale strumento che assomiglia ad una lima, facciamo attenzione a stendere la crema sempre nella stessa direzione, come se stessimo sbattendo il bianco dell’uovo.

manicure giapponese passo dopo passo

Il secondo passo e quello di stendere sulle unghie la polvere di cera d’api, che protegge le unghie e le rende piú forti, inoltre dona una luminositá molto intensa. Questa luminositá, dura anche fino a due settimane, dopo incomincia a consumarsi. L’ultima fase, é quella di passare un fazzolettino lucidante sulle unghie, e pensare che in questo modo abbiamo rafforzato le nostre unghie.