Tag

, , , , , ,


Unghie che si sfaldano, che si rompono, troppo corte, troppo lunghe, di problemi ce ne sono e tanti. Abbiamo raccolto alcuni dei problemi piú frequenti per voi.
Le unghie sono molto importanti per l’ aspetto delle persone. Alcune volte sono le unghie che presentano una persona. Hai davanti a te l’uomo dei tuoi sogni: spalle bellissime, occhi azzurri, e tutto quello che puoi immaginare, le sue unghie invece fanno pietá. Lo sporco sotto le unghie é cosí tanto che non fai altro che pensare se tutto addosso a lui sia cosí sporco. Anche per le donne la situazione non é migliore: un bel vestito, delle belle scarpe col tacco, capelli appena lavati, ma le unghie sono mangiate fino all’osso, e qui neache uno bello smalto puó aiutare. La scena é molto semplice, giá dopo un minuto dopo l’appuntamento la ragazza incomincia a mangiarsi le unghie. Davvero irritante. Questi due esempi non sono cosí rari, e non abbiamo parlato delle ricostruzioni con una ricrescita troppo grande, o delle unghie con uno smalto venuto via. Adesso andiamo a vedere quali sono le unghie piú brutte.
Corte
Con le unghie corte non c’é nessun problema, specialmente se non abbiamo molto tempo per curarle ogni giorno, é meglio non farle crescere, peró dobbiamo sapere che anche le unghie piú lunghe di due millimetri hanno bisogno di attenzioni giornaliere. Le unghie corte sono belle se hanno anche una forma bella. Questo é importante anche perché se l’unghia cresce non incapperá in ogni cosa. Le cuticole bisogna curarle, o spingerle o tagliarle, e anche la pelle intorno alle unghie deve essere curata.
Attenzione! Unghie corte non significa unghie mangiate, le unghie mangiate sono visibili da chilometri lontano e anche il piú costoso smalto non aiuta a salvare la situazione. Chi mangia le unghie deve assolutamente smettere. Non esiste nessuna attenuante, bisogna smettere e basta. Puó mettere del chili sulle unghie o usare degli smalti con un sapore orrendo che aiutano a non farlo piú. Invece di mangiarsi le unghie possiamo accarttocciare della carta, o fare cose del genere.
Sulle unghie corte lo smalto sta molto bene, ma bisogna sempre lasciare uno due millimetri al lato delle unghie cosí sembreranno piú lunghe. É importante che lo smalto non sbavi sulla pelle. Chi non é pratico faccia esercizi, dopo 300 volte sará perfetto🙂
Lunghe
Le unghie lunghe sono belle solo se curate bene, e questo non significa solo stendere lo smalto. Devono essere della stessa lunghezza, e limate bene, fa lo stesso se sono squadrate o ovali l’importante é che siano omogenee. Non é uno bello spettacolo se una é lunga l’altra invece corta, allora devono essere tutte tagliate, anche se per farle ricrescere ci vogliono mesi. Per chi ha le unghie che si sfaldano deve sapere che dopo due o tre millimetri le unghie si indeboliscono subito, dovete tagliarle e usare dei prodotti rinforzanti.Una cosa molto importante: le unghie devono essere pulite, dobbiamo pulirle anche se abbiamo lo smalto. Non dobbiamo accumulare batteri sotto le unghie abbiamo giá tanti problemi!

Con lo smalto
Abbiamo giá accennato alle unghie con lo smalto, ma una cosa é sicura le unghie con lo smalto sono belle solo se lo smalto é omogeneo e non incomincia a staccarsi, per questo chi non ha tempo di passare lo smalto due volte a settimana (base, due strati di smalto e uno strato protettivo) é meglio che le lasci corte e usi uno smalto trasparente. Ci sono alcune culture a cui piaccino le unghie con lo smalto rovinato, ma secondo noi é solo questione di pigrizia!